Packaging flessibile: cos’è e perché dovresti considerarlo

Packaging flessibile: cos’è e perché dovresti considerarlo

Cosa si intende con packaging flessibile

Se non hai mai sentito parlare di packaging flessibile è giunto il momento di capire di cosa si tratta. Composti da film plastici, accoppiati anche con altre tipologie di materiale, come alluminio e carta, gli imballaggi flessibili hanno conosciuto durante gli ultimi anni una rapidissima espansione, grazie alle loro capacità di protezione e conservazione.

Con un rapporto imballaggio / prodotto straordinariamente basso (da 5 a 10 volte inferiore rispetto ad altre categorie di packaging), risulta più vantaggioso in termini di sostenibilità, funzionalità, sicurezza e personalizzazione, adattandosi perfettamente al prodotto da confezionare, dal settore alimentare al cosmetico, fino al chimico-industriale. Ma perché un’azienda dovrebbe seriamente prendere in considerazione l’idea di utilizzare il packaging flessibile per il proprio business?

Tante buone ragioni per scegliere il packaging flessibile

In realtà non esiste una buona ragione per utilizzare il packaging flessibile, ma moltissime:

  • Conservazione: il mantenimento della shelf-life è uno dei vantaggi principali del packaging flessibile, in grado di preservare il prodotto nel tempo proteggendolo da ossigeno, umidità e calore; 
  • Sicurezza: realizzato con materie prime sicure per l’ambiente e il consumatore, il packaging flessibile è certificato per il contatto alimentare rispettando gli standard più severi;
  • Praticità ed efficienza: grazie alla loro compattezza, i pack flessibili sono facili da portare e riporre e facilitano le operazioni di trasporto e stoccaggio riducendo i costi e le emissioni di CO2;
  • Sostenibilità: sempre più leggeri e realizzati con spessori minimi, i pack favoriscono l’economia circolare promuovendo il riciclo di materiale.

Il packaging flessibile ed i vantaggi per i produttori

Il packaging flessibile ha rivoluzionato l’esperienza di consumo dei clienti (continuando a farlo), oggi sempre più esigenti in termini di praticità, personalizzazione e responsabilità.

Ma per le aziende che devono confezionare i propri prodotti in quali vantaggi si traduce scegliere un pack flessibile?

  • Ottimizzazione dei costi: grazie alla riduzione della quantità di materiale utilizzato per realizzare l’imballaggio, vi sono costi minori legati alla produzione e al trasporto;
  • Opportunità di marketing: è possibile creare un packaging personalizzato in ogni dettaglio senza limiti in termini di design, anche per promuovere nuovi prodotti o special edition; il tutto senza costi aggiuntivi;
  • Visibilità del brand: quale migliore occasione del pack per veicolare i valori del brand? Grazie all’ampia superficie stampabile, oltre a comunicare molteplici informazioni, le aziende possono anche rendere il pack interattivo legandolo ad attività di marketing post-acquisto per distinguersi efficacemente dalla concorrenza. 

Perché il packaging flessibile è davvero una scelta vincente

Scegliere il packaging flessibile, in sostituzione ad altre tipologie di imballaggi, si rivela sempre più una decisione significativa per le aziende. Immagina di avere la libertà di creare un pack che si adatti perfettamente al prodotto da confezionare, senza scendere a compromessi in termini di customizzazione e protezione. Il tutto con un notevole contenimento dei costi produttivi e logistici. Fantastico, vero? Ecco perché il packaging flessibile oggi rappresenta veramente una scelta vincente.

Addio sprechi: tanti formati per ogni grammatura! Il packaging flessibile è disponibile in vari formati che si adattano facilmente ad ogni grammatura o volume;

Protezione e stile assicurati: tante combinazioni di materiali! Oltre a garantire la massima protezione delle proprietà organolettiche, i materiali, disponibili in varie composizioni, offrono effetti e rese estetiche differenti, come finiture opache, naturali in carta, metallizzate o brillanti.

Un successo in ogni mercato: adatto a qualsiasi prodotto. Grazie alla sua versatilità, il packaging flessibile può essere impiegato in tanti settori merceologici: alimentare, cosmetico, chimico-industriale, pet food, canapa. Questo tipo di imballaggio è l’ideale per proteggere nel tempo le proprietà organolettiche del prodotto e, al contempo, essere riconoscibili e distintivi in un mercato sempre più competitivo.

Per tutti questi motivi, il packaging flessibile rappresenta oggi la scelta ideale per le aziende innovative.

Condividi su:

Vuoi realizzare il prodotto ideale per te?

Utilizza il configuratore e crea il packaging che fa al caso tuo

Articoli Correlati

Flexie_Cover-Packaging-Innovativo
Packaging alimentare innovativo e sostenibile: il flessibile rivoluziona il settore food
Il packaging è un elemento essenziale nel settore food. Oltre a svolgere un ruolo fondamentale nella...
body orizzontale
La doypack riciclabile è davvero una buona idea
A basso impatto ambientale, in linea con i valori dei brand e personalizzabili. E non è tutto!
english the arancio orizzontale
Perché le buste stand up sono così popolari?
Se i sacchetti stand up vengono scelti da così tanti consumatori un motivo ci sarà. O forse più di uno?
Packaging natalizie - Idee su Flexie
Packaging natalizio: scegli il tuo!
Farsi notare con un packaging con i fiocchi sembra difficile? Ti dimostriamo che non è così!
Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Immagine
  • SKU
  • Prezzo
  • Magazzino
  • Aggiungi al carrello
  • Descrizione
  • Contenuto
  • Attributi
Click outside to hide the comparison bar
Compara